Spiare le conversazioni WhatsApp senza installare programmi

All’interno di questa guida ti condividerò alcune delle tecniche più utilizzate per spiare le conversazioni WhatsApp senza installare programmi.

spiare conversazoni WhatsApp senza installare programmi

Mi presento.

Sono Francesco (AKA Frankie) Caruso e mi occupo da più di 10 anni di social media e sicurezza informatica. Condivido ciò che ho imparato in questi anni (attraverso lo studio e la pratica) qui e su messaggingapplab.com, il mio blog in lingua inglese.

Ma torniamo a noi.

Se ti trovi qui è perché stai cercando un modo efficace e sicuro (nel senso che non vuoi farti beccare!!) per spiare WhatsApp senza l’uso di programmi o app spia.

E scommetto che lo stai facendo perché vuoi sapere se il tuo partner si sente con qualcuno/a a tua insaputa, o peggio ha l’amante!

🧙🏻‍♂️ Ho indovinato???

Beh, lascia che ti sveli un segreto: ogni settimana ricevo una dozzina di mail di persone (mogli, mariti e fidanzati) che hanno il partner lontano e non si fidano.

Chiariamo subito una cosa, poi iniziamo te lo prometto, spiare il proprio partner a sua insaputa è un reato e se si viene scoperti e denunciati si rischia grosso. Per cui le informazioni che ti condividerò sono a puro scopo dimostrativo. Non mi assumo nessuna responsabilità per l’uso che ne farai.

Direi di non perdere altro tempo e di iniziare.

IMPORTANTE: questa guida è relativa solo ai modi per spiare WhatsApp senza installare programmi. Per tutte le altre tecniche – app spia, ingegneria sociale ecc. – ho scritto una guida apposita: Come spiare WhatsApp – le migliori tecniche del 2022. Vale la pena che gli dai uno sguardo 😏

Come spiare WhatsApp a distanza senza installare programmi

Voglio essere onesto con te e non farti perdere tempo prezioso, per cui qui ti condividerò solo le tecniche che FUNZIONANO!

Per fartela breve ZERO FUFFA!

Ora presta attenzione.

Esistono 2 modi per spiare WhatsApp di qualcuno senza installare programmi o app spia e sono:

  • WhatsApp Web (nuova funzione Multi Dispositivo)
  • Mac Spoofing

WhatsApp Web è in assoluto la tecnica per spiare WhatsApp più facile e sicura in assoluto. Tuttavia devi avere il cellulare della vittima a portata di mano per una manciata di secondi (giusto il tempo di fare la scansione a un QrCode).

La tecnica del Mac Spoofing è molto complicata e richiede tempo per essere messa in pratica. Ciò nonostante funziona. Anche in questo caso però devi avere il cellulare della vittima a portata di mano (ti servirà per prendere il suo codice MAC)

Entrambe sono gratuite e funzionano sia per iPhone che per cellulari Android.

Analizziamole nel dettaglio.

Nota: se ti stai chiedendo: ma come, per entrambi i metodi ci vuole il cellulare della vittima a portata di mano? La risposta è SI! E ti dirò di più, non esistono modi per spiare le conversazione WhatsApp di qualcuno senza avere il cellulare target a disposizione anche per qualche secondo. Se qualcuno sostiene il contrario ti sta truffando. Solo le forze dell’ordine possono fare una cosa del genere.

#1 – WhatsApp Web (multi dispositivo)

Il metodo più semplice per sbirciare i messaggi WhatsApp di qualcuno.

Qualche informazione utile:

  • è gratis
  • non serve essere un genio della tecnologia
  • procedura veloce e senza rischi
  • accesso alle conversazioni della vittima immediato

Da qualche mese WhatsApp ha integrato una nuova funzione su WhatsApp Web dal nome multi dispositivo.

Per fartela breve: la funzione multi dispositivo di WhatsApp ti consente di accedere da altri dispositivi (fino ad un massimo di 4) all’account WhatsApp senza che il cellulare dove è installato sia nei paraggi o connesso alla stessa linea internet.

Il piano d’azione è questo (semplice ma efficace): devi collegare il cellulare della vittima a WhatsApp Web sul tuo cellulare (o tablet o pc). Questo ti consentirà di accederci in un secondo momento (senza che la vittima sia presente) e spiarne il contenuto.

Pure che la vittima si trova a Milano e tu a Roma potrai comunque monitorare il suo WhatsApp e controllare i messaggi, le foto e i video inviati e ricevuti.

Ti mostro come fare.

Segui questi passaggi con attenzione e non avrai alcun tipo di problema:

  1. Prendi il cellulare della vittima (torva una scusa per fartelo dare senza insospettirla)
  2. Apri WhatsApp e vai su Impostazioni
  3. Clicca su Dispositivi collegati e successivamente su Multi-Dispositivo (beta)
  4. A questo punto vai su WhatsApp Web dal tuo pc o dal tuo smartphone
  5. Esegui la scansione del Codice QR con il cellulare della vittima e attendi qualche secondo… giusto il tempo che impiega WhatsApp a trasferire tutte le informazioni sul nuovo dispositivo

Spiare WhatsApp con WhatsApp Web

SBAM! Come per magia ecco che avrai tutte le chat a tua disposizione.

Un Consiglio: se intendi utilizzare lo smartphone al posto del pc sappi che per far funzionare WhatsApp Web devi utilizzare la funzione “Desktop Website”. Per attivarla basta andare su web.whatsapp.com e poi su Safari (iPhone) cliccare su “aA” > Richiedi Versione Desktop, mentre su Chrome apri il menu (icona con i 3 puntini) e clicca su Richiedi sito desktop.

Ora voglio darti alcuni suggerimenti e spiegarti bene alcune cose riguardo questa tecnica.

La prima cosa è che la vittima può accorgersi che c’è un dispositivo collegato al suo WhatsApp (da WhatsApp > Impostazioni > Dispositivi collegati).

Naturalmente in pochi sanno di questa funzione e a meno che la vittima non sia un assiduo utilizzatore di WhatsApp Web non dovresti correre molti rischi.

Il secondo suggerimento è quello di prestare la massima attenzione a non aprire i messaggi che ancora non sono stati letti. Se la vittima accede a WhatsApp e scopre che alcuni messaggi ricevuti sono già stati letti potrebbe insospettirsi.

Infine, devi sapere che i dispositivi restano collegati per 14 giorni, poi si disconnettono e dovrai riconnetterli nuovamente.

Prima di passare al secondo metodo, ti consiglio di guarda il mio video su come spiare WhatsApp.

Al suo interno troverai anche tutti i dettagli su come spiare WhatsApp tramite codice QR. Buona visione 😎

Il Mio Giudizio Finale: Se devi spiare WhatsApp del tuo partner o quello di tuo figlio minorenne per proteggerlo dai pericoli della rete, questa tecnica è molto valida e facile da mettere in pratica. Tuttavia devi prestare la massima attenzione a non commettere errori, soprattutto ad aprire conversazioni che la vittima non ha ancora letto! Sembra banale ma fidati, ci sono caduti in molti.

#2 – MAC Spoofing WhatsApp

Uno dei metodi più complessi (roba da vero smanettone) per spiare le conversazioni WhatsApp senza installare programmi.

Tuttavia vale la pena conoscerlo.

Qualche informazione utile:

  • è gratis
  • serve una rete wi-fi alla quale il cellulare della vittima deve essere collegato
  • richiede molto tempo
  • accesso alle conversazioni della vittima immediato (non a quelle precedenti)

Si sente parlare poco di questa tecnica per due motivi: per metterla in pratica devi essere uno smanettone/nerd e hai accesso alle conversazioni della vittima solo se questa ha il cellulare collegato alla tua stessa rete wi-fi.

In altre parole appena la vittima esce di casa e il cellulare si disconnette dalla rete wi-fi, game over!

Fra, allora perché me ne stai parlando?

Bella domanda 😅

Però qualcun in passato mi ha chiesto di questa tecnica e dunque trovo sia utile parlare. Inoltre funziona!

Ecco come funziona la tecnica del MAC Spoofing.

Questa tecnica si basa sull’utilizzo dell’indirizzo MAC degli smartphone.

Lascia che ti spieghi di cosa sto parlando.

MAC (Media Access Control): si intende una stringa alfanumerica univoca identificativa relativa ad ogni componente di rete installato all’interno dei nostri PC, notebook, tablet, smartphone e così via.

Utilizzando una metafora: una sorta di codice fiscale del dispositivo. Non replicabile e unico.

Spoofing (dall’inglese inganno): consiste nel bypassare le protezioni imposte dall’ID del modem (e quindi il suo ID MAC). Così facendo l’intero flusso dati (foto, immagini, video e testi) che viaggia verso il MAC della vittima si riproporrà tale e quale sul display del nostro device.

Per fartela ancora più semplice i dati (in questo caso messaggi whatsapp, video e foto) che viaggiano dal modem al cellulare della vittima vengono replicati sul tuo cellulare (o sul dispositivo che utilizzi per spiare) perché ha lo stecco codice MAC di quello della vittima.

Spero di essere stato abbastanza chiaro 😅, capisco che non è semplice come concetto.

Passiamo ora alla procedura.

La divido in due parti (così non risulta troppo lunga e difficile da seguire).

Parte 1

  1. Come prima cosa devi disinstallare Whatsapp dal tuo smartphone
  2. A questo punto occorre avere tra le mani il cellulare della vittima e procurarti l’indirizzo MAC (identificativo) del modem del dispositivo. Segui uno di questi percorsi in base al cellulare:
    • Android: Impostazioni > Info sul Telefono > Stato > Indirizzo MAC Wi-Fi
    • iOS: Impostazioni > Generali > Info > Indirizzo Wi-Fi MAC Spoofing Indirizzo MAC
  3. La medesima operazione deve essere effettuata anche sul tuo dispositivo. Appunta da qualche parte i due indirizzi e prosegui.
  4. Il passo successivo è quello di scambiare il tuo indirizzo MAC con quello della vittima. Lo puoi fare tramite delle app gratuite da installare sul tuo cellulare. Su Android puoi usare BusyBox mentre su iOS puoi usare o MacDaddyX oppure WifiSpoof.

MACDaddy X

In pratica con questa operazione inganni il Wi-Fi che riconoscerà il tuo dispositivo uguale a quello della vittima.

Parte 2

  1. Installa ora Whatsapp sul tuo smartphone
  2. Per confermare l’account sarà necessario avere tra le mani il telefono della vittima poiché sarà su questo che verrà inviato il messaggio di verifica del numero di telefono. Prosegui e ricordati di cancellare l’sms.

Una volta fatto tutto ciò potrai nuovamente ripristinare il MAC Address originale del tuo cellulare.

In questo modo avrai la possibilità di leggere tutti i messaggi WhatsApp che arrivano sul dispositivo della vittima compresi i contenuti multimediali (video, foto e audio).

IMPORTANTE: occhio a non leggere i messaggi della vittima prima che questa li abbia visti. Se vede che spuntano già visualizzati potrebbe insospettirsi.

Il Mio Giudizio Finale: in tutta sincerità ti sconsiglio di utilizzare questa tecnica per leggere le conversazioni WhatsApp di un’altra persona. Molto meglio WhatsApp Web o una tra le tantissime app spia in commercio. A questo proposito ho scritto una guida con le migliori 5 app per spiare WhatsApp (testate realmente da me). Ti consiglio di dargli uno guardo!

Conclusioni

Siamo arrivati alla fine.

Come sempre spero che le informazioni contenute all’interno di questa breve guida ti siano state utili.

Cerco sempre di divulgare e condividere le mie conoscenze nel modo più semplice possibile in modo da renderle alla portata di tutti.

Prima di salutaci un brevissimo riepilogo (giusto per essere certo che non ti sia sfuggito nulla).

Spiare WhatsApp gratis e senza installare programmi è possibile e ci sono due tecniche per farlo: WhatsApp Web e il MAC Spoofing.

La prima è facile da applicare, la seconda complessa (e a mio avviso poco efficace perché funziona solo se la vittima è collegata alla tua stessa rete Wi-Fi).

Se hai dubbi o vuoi trovare un modo efficace per spiare le conversazioni di qualcuno puoi contattarmi attraverso il mio servizio Cyber Assistance. Sarà felice di trovare una soluzione adatta alle tue esigenze e rapportata a quelle che sono le tue capacità informatiche o il tuo budget. Ti aspetto in chat!

Per altre domande, o se hai trovato un metodo efficace e me ne vuoi parlare, commenta il post qui sotto.

A presto,

Francesco Caruso

PS. Ti aspetto all’interno del mio canale Telegram per essere sempre aggiornato sui metodi di tracciamento di un cellulare e sui sistemi per difendersi. Ci vediamo dentro!

Francesco Caruso

Sono Francesco Caruso e da più di 10 anni mi occupo di social media e sicurezza informatica. Metto a disposizione di tutti, attraverso le mie guide, ciò che ho imparato con il duro lavoro e l’esperienza.

Lascia un commento

Ciao! Sono Francesco. Vuoi il mio aiuto per monitorare un cellulare o un social network?

La migliore app di monitoraggio per cellulari

Provala ora con il 30% di sconto.