I migliori Proxy Instagram

Guida ai migliori proxy Instagram in circolazione. In questi ultimi mesi ho testato più di 10 proxy e ho scelto i migliori 3 (rapporto qualità/prezzo).


Proxy Instagram

Ciao sono Francesco Caruso, imprenditore digitale ma soprattutto patito di Instagram. Se sei qui sicuramente è perché hai bisogno di aiuto.

Magari hai letto da qualche parte che è importante utilizzare un proxy se usi ad esempio un bot (Instazood, per citarne uno famoso). Possibilmente hai anche le idee un pò confuse e ti stai chiedendo cos’è esattamente un proxy?

Bene, in questo articolo ti fornirò tutte le informazioni di cui hai bisogno sui proxy Instagram: come funzionano, a cosa servono e quali sono i 2 servizi migliori.

Come funziona un proxy per Instagram?

Prima di scoprire quali sono i migliori proxy per Instagram è utile capire come funziona un proxy. Cercherò si spiegartelo in modo molto semplice senza scendere nel tecnico.

Un Proxy è uno strumento che si occupa di ricevere una richiesta (ad esempio mettere Like o fare Follow/unfollow su Instagram) e soddisfarla.  In poche parole è un ponte che fa da tramite tra te (in questo caso il tuo account Instagram) e il server (Instagram).

Come funziona un proxy Instagram

Ora hai le idee un poco più chiare?

Bene vediamo perché è utile utilizzarlo su Instagram.

Perché utilizzare un proxy su Instagram

La necessità di utilizzare un proxy su Instagram nasce nel momento i cui fai uso di alcuni tool di automazione come ad esempio la maggior parte dei bot (InstaZood fra tutti). Utilizzare un proxy dunque può significare evitare un ban da parte di Instagram.

Instagram, infatti, tiene sotto controllo quello che fai: i like che metti, le persone che segui, i messaggi in Direct e molto altro.

Non ti parlo solo della quantità di operazioni che esegui ogni giorno (che ti ricordo è soggetta a limiti), ma anche da dove provengono queste operazioni.

Cerco di essere ancora più chiaro.

Supponiamo che da uno stesso indirizzo IP (ovvero il codice univoco che identifica il tuo cellulare quando si connette a Internet – un pò come la targa per le macchine) si connettano ad Instagram più persone contemporaneamente, ognuno con il proprio account, probabilmente Instagram si insospettirebbe.

In questo caso oltre a tenerlo ancor più monitorato e controllato, è probabile che inizi a mandare agli account connessi all’indirizzo IP in questione fastidiosissimi blocchi o ban temporanei, email e/o phone verification e, nel peggiore dei casi, ban permanenti.

Dunque, se per diversi motivi gestisci più di un account Instagram utilizzando bot come ad esempio Gramista, Jarvee o Instazood hai decisamente bisogno di un proxy per garantire il totale anonimato della tua rete e garantire lunga vita al tuo account.

Utilizza un proxy localizzato in Italia

Ti voglio dare un consiglio prezioso!

Come avrai capito il proxy non è altro che un tramite tra te ed Instagram. Dunque tutto ciò che fai sul social network risulta effettuato dal tuo proxy.

Fatta questa premessa, è chiaro che Instagram si può insospettire se utilizzi il tuo account dall’Italia e il proxy è collocato negli USA.

Inoltre usando un proxy che si trova così lontano da te, rallenterai qualsiasi operazione, in quanto, come abbiamo visto in precedenza, qualsiasi azione eseguita dovrà passare dal proxy stesso.

Per evitare ogni problema utilizza un proxy localizzato in Italia! In questa maniera Instagram non rileverà azioni sospette sul tuo profilo, in quanto tutte le operazioni partiranno da un’unico paese e eviterai di ricevere continuamente email e phone verification.

I migliori proxy Instagram del 2020

Dopo averne provati diversi ecco quali sono i migliori 3 servizi di proxy per Instagram in Italia.

1. HighProxies

highproxy

Ad oggi HighProxy è il miglior servizio di proxy se consideriamo la variabile qualità/prezzo.

Tenendo presente che verrà utilizzato solo per Instagram non ha senso spendere più di qualche euro al mese. A meno che i tuoi ricavi da Instagram non sono così alti da giustificare una spesa più alta.

A partire dall’homepage naviga su Buy proxies > Buy Instagram Proxies.

Il costo del piano base è di $3.20 (circa 2,80€). Questo va benissimo!

A questo punto clicca su Buy Now > seleziona dal menu a tendina accanto la scritta Choose proxies location: Europe. Scegli la modalità di pagamento e in meno di 30 min riceverai tutti dati relativi al tuo proxy.

Per utilizzare il proxy nella maggiore parte dei bot ti serviranno: l’IP, la porta, la username e la password.

instagram bot highproxy

Seppur i passaggi da compiere sono estremamente facili, ho realizzato un video per farti vedere nel dettaglio.

ACCEDI AD HIGHPROXY CLICCANDO QUI

2. ProxySeller

ProxySeller

Validissimo anche questo servizio di proxy.

Accedi a ProxySeller ti troverai davanti ad alcuni menu a tendina:

IPv4 or IPv6: seleziona IPv4

Choose a Country seleziona: Italia 

Select rental period: metti 1 month (1 mese)

Enter the quantity: 1 (ti suggerisco 1 per ogni account)

Acquistandolo per un mese il suo costo è di $4 (circa 3,50 euro)


3. SmartProxy

SmartProxy

A differenza degli altri due, questo proxy è di qualità nettamente superiore ma molto più caro: $75 al mese!

Te lo consiglio solo se lavori con il tuo profilo e hai già degli ottimi guadagni.

Il suo utilizzo è molto intuitivo… Accedi a SmartProxy Instagram > clicca su Buy Now e compila il form con i dati richiesti.

Spero di averti schiarito le idee! Per qualsiasi informazione commenta il post o contattami nel gruppo Facebook riservato agli utenti del mio blog.

Un abbraccio,

Francesco

Francesco Caruso

Sono Francesco Caruso e da più di 10 anni mi occupo di social media e sicurezza informatica. Metto a disposizione di tutti, attraverso le mie guide, ciò che ho imparato con il duro lavoro e l’esperienza.

Ciao! Sono Francesco. Vuoi il mio aiuto per monitorare un cellulare o un social network?

La migliore app di monitoraggio per cellulari

Provala ora con il 30% di sconto.