iKeyMonitor: tutto quello che c’è da sapere

All’interno di questa guida ti parlerò in modo approfondito di iKeyMonitor. Imparerai come installare iKeyMonitor, quali sono i suoi vantaggi e quali gli svantaggi, le sue caratteristiche e molto altro ancora.

Per fartela breve: ti metterò nelle condizioni di sapere se iKeyMonitor è ciò che fa al caso tuo o meno.

iKeyMonitor

Prima di tuffarci in questa super guida ci tengo a presentarmi.

Del resto, chi sono io per parlarti di iKeyMonitor?

Sono Francesco Caruso – se vuoi mi puoi chiamare Frankie –  e da diversi anni mi occupo di sicurezza informatica applicata ai social network. Su questo blog condivido guide e consigli sia su come monitorare un cellulare che su come difendersi dagli spioni.

Inoltre sono beta-tester per molte app di Parental Controls e keylogger.

Se vuoi saperne di più su di me ti lascio il link alla mia bio.

Torniamo a noi.

Ho testato iKeyMonitor per circa 40 giorni prima di scrivere questa recensione. Devo dire che molte cose mi sono piaciute, altre un pò meno.

Cercherò di essere il più obiettivo possible ma soprattutto ti condividerò SOLO INFORMAZIONI VERE.

Niente fuffa per spingerti a comprare il software.

Bene, sei pronto?

Iniziamo!

Nota: questa guida sarà più lunga rispetto a quelle che puoi trovare su Google perché scenderò nel dettaglio di ogni cosa.

Cos’è iKeyMonitor

Partiamo dalle basi.

iKeyMonitor è un app di Parental Control per Android, iPhone, pc Windows e Mac. Ovvero un applicazione pensata per proteggere i bambini dai pericoli di internet (cyberbullismo, pedofilia ecc.) e consentire ai genitori di stare tranquilli.

Questo scopo – oltre che molto nobile – la rende legale al 100%.

Ti dico ciò perché molto spesso iKeyMonitor – così come quasi tutte le altre app di parental control – viene utilizzato come software spia da chi vuole monitorare il proprio partner.

Mi sembra giusto ricordarti che spiare il partner in Italia è un reato e se si viene beccati si rischia molto. Dunque se il tuo intento è questo non mi assumo nessuna responsabilità delle tue azioni.

iKeyMonitor ti consente di accedere da remoto al telefono target (ovvero quello che si vuole “spiare“) e di monitorare tutto quello che accade.

ikeyMonitor app spia cosa è

Molto bene.

Scendiamo ora più nel dettaglio e vediamo cosa è possibile monitorare e come funziona iKeyMonitor.

Caratteristiche di iKeyMonitor

iKeyMonitor offre una vasta gamma di funzioni (ad essere onesto qualcuna in più rispetto alle più quotate e famose mSpy o Hoverwatch) per il monitoraggio dei social network e delle app di un telefono.

Ti mostro quelle che reputo le più interessanti e utili (per la lista completa ti invito a visitare la pagina Caratteristiche del sito ufficiale di iKeyMonitor).

Monitoraggio delle app di messaggistica istantanea

iKeyMonitors ti permette di spiare le conversazioni WhatsApp, Facebook Messenger, Instagram e soprattutto Tinder.

Naturalmente puoi vedere anche i video, le immagini e i file mandati e ricevuti.

iKeyMonitor Monitoraggio delle app di messaggistica istantanea

Questa è la funzione che reputo più utile di tutte.

Infatti le app di messaggistica sono le più utilizzate su un cellulare, sono quelle dove passiamo la maggior parte del tempo.

Per dovere di cronaca ti dico che oltre alle classiche app (mi riferisco a WhatsApp, Messenger, Telegram ecc.) puoi spiare più di 30 altri social network. La maggior parte di questi però in Italia non vengono utilizzati. Ad esempio: Snapchat, IMO chat, WeChat o Skype.

Monitoraggio delle chiamate

Questa funzione è un must per qualsiasi app “spia”.

Non solo potrai controllare da remoto il registro delle chiamate in entrata e in uscita ma potrai anche registrarle e ascoltarle.

Registrare le chiamate con ikeymonitor

La funzione registro delle chiamate è una vera chicca. Infatti sono veramente poche le app di parental control ad avere implementato questa funzione. L’unica degna di nota ad averla è FlexiSPY.

Localizzazione GPS

Questa funzione l’hanno la maggiorate delle app di parental control.

Su iKeyMonitor il tracciamento della posizione in tempo reale funziona abbastanza bene. Ha un margine di precisione che varia dai pochi metri ad una ventina di metri quando il segnale non è molto buono.

Funzione localizzazione GPS iKeyMonitor

Per darti un’idea, è in linea con quasi tutte le altre app competitor.

Cronologia Internet

Puoi accedere alla cronologia internet dei vai browser istallati sul cellulare della vittima.

Se non sei pratico per browser intendo Google, Chrome, Safari ecc.

Spiare la cronologia internet con ikeymonitor

Con la funzione keylogger (ovvero una funzione di iKeyMonitor che registra tutti i tasti pigiati sulla tastiera del telefono o del computer) puoi anche risalire ai siti visualizzati in modalità incognito.

Per fartela breve: puoi beccare la vittima se va nei siti di dating o porno.

Accesso ai media del telefono

iKeyMonitor consente l’accesso a tutti i media presenti nel telefono.

Accedere ai media di un cellulare con ikeymonitor

Ma non solo.

Infatti da poco è stata introdotta una nuova funzione che permette di scattare foto da remoto – dalla dashboard (più avanti ti spiego meglio) – con la telecamera frontale.

Come Funziona iKeyMonitor

Entriamo nel vivo di questa guida.

Da qua in poi presta la massima attenzione.

Come ti dicevo a inizio guida iKeyMonitor funziona sia su dispositivi Apple che su Android.

La cosa che reputo fantastica è che NON C’E’ BISOGNO né di eseguire il Root su Android né il Jailbreak su iPhone.

Nota: se non sai cosa sono il Root e il Jailbreak non importa, hai vissuto senza saperlo fin ora puoi continuare a farlo 🤣 Dai sto scherzando! Ti basti sapere che sono due procedure per sbloccare il cellulare e rimuovere i blocchi imposti da Google ed Apple.

Molto bene.

Il suo funzionamento è molto semplice.

Tutto ciò che dovrai fare sarà registrare un account gratuitamente sul sito di iKeyMonitor e installare il software sul cellulare della vittima.

Ascoltami bene: è necessario avere fisicamente il cellulare target per installare il software. Non è possibile installarlo da remoto.

Tutta a procedura dura qualche minuto – dipende da quanto sei pratico con lo smartphone – e non richiede nessuna competenza informatica.

E’ tutto piuttosto semplice.

Un volta installato il software sul cellulare della vittima potrai “spiarlo” da remoto attraverso il tuo pannello di controllo (una vera e propria dashboard).

Da lì potrai accedere a tutto: le conversazioni sui social, il log delle chiamate ecc.

Ti mostro ora come si installa.

Come installare iKeyMonitor

La procedura di installazione è alla portata di tutti.

Segui con attenzione questi step e sono sicuro che non avrai nessuna difficoltà.

Sei pronto?

Iniziamo.

Step 1.

La prima cosa che devi fare creare un account gratuito sul sito ufficiale di iKeyMonitor in italiano. Accedi al sito da qui e clicca sul pulsante Download Gratis.

Installazione iKeyMonitor step1

Step 2.

Apparirà un popup dove dovrai scegliere il tipo di dispositivo che vuoi monitorare. Selezionalo e poi conferma di avere accesso fisico al cellulare della vittima.

Installazione iKeyMonitor step2

Ti ripeto: senza accesso fisico non si può installare il software.

Step 3.

Completa la registrazione inserendo un nome utente (ti servirà poi in seguito per accedere al pannello di controllo) e la mail.

Infine clicca su Iscriviti.

Installazione iKeyMonitor step4

Step 4.

Riceverai entro pochi secondi una mail contente il link per accedere alla dashboard e il link per creare la password. Dunque crea prima una password e poi accedi al pannello di controllo.

Installazione iKeyMonitor mail

Step 5. 

Da dentro il pannello di controllo vai su Menu e apri il tab Scaricare (purtroppo l’hanno tradotto male dall’inglese all’italiano).

Installazione iKeyMonitor step5

Scegli la versione da scaricare adatta al cellulare sul quale vuoi installare il software e inizia la procedura.

La procedura è differente se il cellulare della vittima è un iPhone o un Android.

Per essere sicuro di non farti commettere errori ti condivido il video di installazione per Android:

Per quanto riguarda iPhone ti basta conoscere le credenziali iCloud della vittima ed essere sicuro che sia attivo il Backup iCloud, inserirle, confermare la verifica a due fattori ed il gioco è fatto.

Fidati, molto più semplice farlo che scriverlo 😅

iKeyMonitor prezzo

Esistono due versioni del software: una gratuita con funzioni limitate e una a pagamento con tutte le funzioni.

Una Piccola Parentesi: iKeyMonitor è tra le pochissime app di Parental Control ad offrire un piano gratuito. Quindi se cerchi qualcosa di gratis questa è l’app che fa al caso tuo.

Ma c’è di più con la funzione gratuita puoi acquistare singole funzioni al prezzo di 10 euro per tre giorni o 15 euro per un mese (naturalmente conviene di più).

Mi spiego meglio.

Supponiamo tu voglia spiare solamente WhatsApp (del resto delle app nel cellulare della vittima non te ne frega un bel nulla) puoi usare il software nella sua versione gratuita e acquistare solo la funzione WhatsApp.

Insomma puoi personalizzare il software a tuo piacimento 😎

iKeyMonitor recensione finale

WoW!

Siamo giunti alla fine di questa guida e spero che ti sia stata utile.

Prima di lasciati però volevo fare alcune considerazioni su iKeySoftware e paragonarlo ad altri software spia più blasonati come Hoverwatch ed mSpy.

Sicuramente iKeySoftware funziona bene ed è abbastanza veloce nel reperire le informazioni dal cellulare della vittima. La dashboard è abbastanza intuitiva e facile da navigare.

Tra i pregi sicuramente il fatto di avere un piano gratuito e di poterlo personalizzare a proprio piacimento e la possibilità di registrare le chiamate in entrata ed effettuate.

Invece ciò che non mie piaciuto de software è che manca una versione che si può installare da remoto. Ad esempio mSpy l’ha per iPhone.

Inoltre segnalo – ma forse perché sono stato sfortunato ed ho testato il software in un periodo in cui stavano facendo aggiornamenti ai server – alcuni problemi con l’accesso al pannello di controllo. Alcune volte è risultato irraggiungibile per diversi minuti.

L’assistenza è abbastanza efficiente e rispondono entro qualche ora.

Meglio mSpy o iKeyMonitor?

Sarò di parte, ma io preferisco sempre mSpy.

Lascia che ti spieghi.

mSpy secondo me è più stabile e più affidabile. Inoltre è l’app di monitoraggio più utilizzata al mondo, ha un team dietro che lavora costantemente per migliorarla e in caso di difficoltà durante il processo di installazione ha un’assistenza premium dedicata dove un operatore ti aiuta passo passo in videochiamata.

Meglio Hoverwatch o iKeyMonitor?

Se la giocano.

Entrambe hanno la possibilità di essere installate sui dispositivi Android senza fare il Root del sistema.

A mio avviso Hoverwatch ha una migliore dashboard alla quale accedere alle informazioni e la versione premium costa meno di iKeyMonitor, ma per il resto sono molto simili.

Conclusioni

Ora è veramente tutto.

Se hai dubbi, domande o vuoi dare la tua opinione sul software dopo averlo provato commenta pure il post.

Se invece, stai cerando un modo efficace per monitorare il cellulare di qualcuno ma non sai come fare puoi contattarmi tramite il mio servizio di consulenza premium Cyber Assistance.

Un abbraccio,

Francesco

Francesco Caruso

Sono Francesco Caruso e da più di 10 anni mi occupo di social media e sicurezza informatica. Metto a disposizione di tutti, attraverso le mie guide, ciò che ho imparato con il duro lavoro e l’esperienza.

Lascia un commento

Ciao! Sono Francesco.

Ciao! Sono Francesco. Vuoi il mio aiuto per monitorare un cellulare o un social network?

Vuoi il mio aiuto per monitorare un cellulare o un social network?