Come spiare Facebook e scoprire con chi chatta su Messenger (app e tecniche del 2022)

In questa guida ti voglio condividere le migliori tecniche e app per spiare Facebook, le conversazioni su Messenger e controllare gli accessi di un contatto (tutte funzionanti al 100% e aggiornate al 2022).

 

Come spiare Facebook Messenger

Ammettiamolo, tutti almeno una volta nell vita per paura di essere traditi, per ripicca a uno scherzo ricevuto o per monitorare il proprio figlio, hanno pensato di spiare le conversazioni su Messenger o controllare gli accessi su Facebook di qualcuno.

Idea fantastica, anche se un pò diabolica.

Peccato però che nella maggior parte dei casi non si conosca né la password per accedere al profilo Facebook che si desidera spiare, né un modo per monitorare le sue chiacchierate in chat senza essere scoperti.

Per dare una risposta a questi tuoi dubbi ci sono qui io!

Benvenuto sul mio blog.

Mi presento, sono Francesco Caruso. Mi definisco come un professionista (la parola esperto non mi piace, penso ci sia sempre tanto da imparare) di quel brutto mondo dei social media e della sicurezza informatica.

Nello specifico, aiuto le mamma e i papà che hanno poca dimestichezza con la tecnologia a capirci qualcosa in più del mondo digitale ed evitare che i loro figli finiscano nei guai.

Ma anche coppie curiose di capire se il proprio partner li sta tradendo o meno e imprenditori che vogliono tenere sotto controllo i dispositivi aziendali.

Ma torniamo a noi.

A differenza delle altre guide che trovi su Google, qui andrò più a fondo e mi soffermerò su ogni dettaglio.

Per cui ti avverto, mettiti comodo e prendi tutto il tempo che ti serve.

Esistono differenti tecniche per spiare un account Facebook, alcune molto complesse altre alla portata di tutti (o quasi). Per venirti incontro e non farti perdere tempo prezioso in questa guida ho selezionato solo i metodi più semplici e veloci per spiare Facebook.

Direi di non perdere altro tempo…

3, 2, 1… INIZIAMO!

IMPORTANTE: Sono sicuro che questo articolo ti chiarirà le idee, ma se non dovesse essere così puoi usufruire del mio servizio Cyber Assistance e richiedere una consulenza con me. Ci sentiremo tramite Telegram o altri canali social.

Spiare un Contatto Facebook (conversazioni, accessi, mi piace ecc.)

DOMANDONA DA MILLE EURO: Francesco ma allora spiare le conversazioni e monitorare gli accessi a Facebook è possibile?

La risposta è SI, e non è nemmeno così complicato!

Grazie a questa guida imparerai:

  • come spiare le conversazioni su Facebook senza bisogno di avere la password
  • quali sono le migliori applicazioni che consentono di registrare i movimenti su Facebook
  • un metodo alternativo alle app spia (qualora non dovessi avere accesso al cellulare della vittima)

Le 3 Migliori App per Spiare Facebook e Monitorare gli Accessi

Fatte le giuste premesse, ti mostro nei dettagli le 3 migliori applicazioni per spiare le conversazioni Facebook e scoprire i suoi movimenti sul social network più utilizzato in Italia (a chi mette mi piace, foto pubblicate di nascosto ecc.).

1. mSpy

spiare Facebook con mSpy

Cosa devi sapere prima di iniziare:

  • Avere l’acceso al telefono della vittima (iPhone o Android) per pochi secondi
  • Avere acquistato la licenza di mSpy (qui uno sconto del 25% – prezzo super accessibile)
  • Circa 10 minuti di tempo per impostare il tutto

Considero mSpy tra i migliori programma di spionaggio in circolazione. E’ tra i software più utilizzati, più potenti e utili per il monitoraggio delle app sullo smartphone.

E’ un applicazione di Parental Control, ovvero è nata con lo scopo di aiutare i genitori a monitorare il telefono dei propri figli e a tenerli lontano dai guai.

Non voglio nascondermi dietro un dito.

mSpy è stata utilizzata da molti anche per scopi “un pò meno nobili” come monitorare mogli, mariti e dipendenti.

Vale la pena ricordarlo – per quanto riguarda l’Italia – utilizzare un app di Parental Control per spiare il proprio partner è considerato un reato. Quindi se il tuo intento è questo: OCCHIO!

Ma torniamo a noi.

mSpy è tra le app più avanzate per l’intercettazione dei messaggi SMS, WhatsApp, Tinder, Instagram e ovviamente Facebook Messenger, oltre che per il tracciamento delle telefonate.

E’ compatibile con tutti i dispositivi (Android ed Apple).

Un fattore a mio avviso fondamentale che questo software di spionaggio ha e che gli altri non hanno è l’assistenza gratuita in lingua italiana 24 ore su 24 attiva! Se non sei bravo con il cellulare o hai paura di farti scoprire l’assistenza ti aiuterà a configurare il software senza incorrere in rischi.

Se vuoi saperne di più ti linko il video del canale ufficiale di mSpy Italia in cui è spiegato tutto nel dettaglio.

Come funziona mSpy per il monitoraggio di Facebook?

Scendiamo un pò più nel dettaglio.

Esistono due versioni di mSpy: una che si installa da remoto, con funzioni limitate – tra cui monitorare le chat di WhatsApp – ma che purtroppo non ti permette di spiare le conversazioni Facebook, e una che invece si installa avendo a portata di mano il cellulare della vittima che invece ti consente di spiare Facebook Messenger.

La procedura di installazione comunque è molto semplice.

Il tutto si può riassumere in tre step:

  1. acquista una licenza sul sito ufficiale di mSpy
  2. installa ed esegui il set up
  3. inizia a monitorare

Ti spiego meglio.

Dopo aver acquistato mSpy, ti verrà inviata una mail contenete:

  • i dati di accesso alla dashboard per consultare da remoto il cellulare della vittima
  • le istruzioni per l’istallazione (con tanto di immagini e video illustrativi)

Una vota ultimata la procedura di installazione, mSpy immagazzina i dati dello smartphone (o del tablet o dal pc) da subito – o nel peggiore dei casi entro 24/32 ore dall’installazione.

La persona monitorata non saprà nulla di quello che sta accadendo, in quanto mSpy software funziona in modalità stealth (nascosta) e la vittima non è in grado di rilevarlo (in altre parole: non comparirà nessun logo con l’app mSpy nella home del cellulare della vittima).

Se vuoi avere maggiori dettagli in merito ad mSpy, vedere come si istalla e come funziona ho scritto una guida: Tutto ciò che c’è da sapere su mSpy. Dagli un’occhiata!

UN CONSIGLIO!

Se non ai compre procurarti il cellulare della vittima, ecco qualche esempio di scusa che puoi utilizzare:

Problemi con la connessione: Amore, ho un problema con la connessione internet, posso accedere dal tuo smartphone per controllare una cosa nella mail? Ci metto un attimo!

Fingi di non trovare il cellulare (mettilo silenzioso e nascondilo): Tesoro non trovo il cellulare posso chiamarlo con il tuo?

Finta telefonata: Fatti chiamare al cellulare della vittima da un tuo amico/a di fiducia e allontanati parlando. Usa gli auricolari in modo da poter tenere il cellulare in mano e utilizzarlo senza destare sospetto.

Regalo a tradimento: Il metodo migliore rimane però sempre quello di acquistare uno smartphone (iPhone o Android), installare mSpy e regalarlo alla vittima. In questa maniera potrai svolgere tutte le operazioni di installazione con calma e non desterai alcun sospetto. Soprattutto per i genitori che vogliono monitorare i loro figli questo è di gran lunga il metodo migliore!

Prezzo

mSpy mette a disposizione dei suoi clienti un unico abbonamento chiamato Premium che può essere acquistato di mese in mese, come abbonamento trimestrale o annuale.

Il singolo mese costa  $48,99 (poco meno di 45 euro). Se desideri acquistare il trimestrale, il prezzo mensile scende a $27,99 (poco meno di 25 euro). L’abbonamento annuale ha un costo di $11,66 al mese (circa 9 euro).

Pro e Contro

Assistenza gratuita 24 ore in Italiano

Sicuro e affidabile al 100%

Può essere installato a distanza sui dispositivi Apple (ma devi conoscere id e password di iCloud)

Completo (spia tutte le app più usate, le telefonate e registra gli spostamenti)

Economico

❌ Nessun particolare contro da segnalare per il  momento

2. uMobix

umobix spiare facebook

Tre informazioni utili prima di iniziare:

  • Funziona sia su iPhone che su Android
  • Avere accesso al cellulare che si vuole monitorare per qualche secondo
  • Meno 5 minuti di tempo per installarlo

uMobix è un’app di monitoraggio per smartphone e social network di ultima generazione.

Ho avuto modo di provarla per due mesi e mi ha sorpreso in positivo.

La cosa che mia colpito di più è la facilità con cui si installa sul cellulare della vittima e la rapidità con cui cattura le informazioni: conversazioni Messenger, WhatsApp, azioni e commenti su Facebook ecc.

Funziona sia su dispositivi iOS che su Android e non ha bisogno né del root né del jailbreak.

L’assistenza è attiva h24 (ti devo segnalare però che ad oggi non c’è in italiano ma solo in lingua inglese).

Come funziona uMobix per spiare Facebook?

uMobix funziona in modo molto semplice: lo installi sul cellulare della persona che vuoi monitorare e lui raccoglie le informazioni. Riesce sia a mostrarti le conversazioni su Messenger che le attività del profilo Facebook.

Il processo di installazione è super veloce:

  1. il primo step da fare è acquistare il programma dal sito ufficiale.
  2. successivamente va installato sul telefono della vittima. Come ti dicevo è molto semplice: non devi far altro che scansionare un codice QR e l’app si auto-installa.
  3. accedere al tuo pannello di controllo e visualizzare le attività Facebook della vittima.

Questo qui sotto è uno screenshot della mia dashboard uMobix che ti mostra ciò che vedi.

umobix monitoraggio facebook

Se vuoi maggiori informazioni su come si installa uMobix ho scritto una guida in cui ti mostro ogni passaggio nel dettaglio.

Prezzo

uMobix offre tre pacchetti che si differenziano tra di loro per il numero di mesi di utilizzo del software: 1 mese costa 50€, 3 mesi costano 90€ e infine 1 anno costa 130€ .

La cosa interessante è che se non vuoi monitorare tutto il cellulare, ma solo Facebook e Messenger, Umobix ti da la possibilità di acquistare solo questa funzione al prezzo fisso di 9€ mensili. Puoi accedere a questa speciale offerta da questo link.

Pro e Contro

Sicuro e affidabile al 100%

Installazione rapida con QR-Code

Completo (spia tutte le app più usate, le telefonate e registra gli spostamenti)

Costa poco

❌ Sito e assistenza in lingua inglese

3. Facebook Password Decryptor

E’ un programmino semplice da utilizzare e gratuito che, una volta installato sul pc della vittima, svela la password di accesso a Facebook memorizzate nel browser.

Non devi far altro che scaricarlo e installarlo e sarà subito pronto per essere usato. In pochi secondi sarai in grado di scoprire ciò che ti serve per accedere all’account Facebook della persona che desideri spiare.

A differenza degli altri dure programmi che non hanno bisogno di essere installati sul dispositivo della persona da spiare, questo si.

Una pecca ma d’altro canto è gratuito!

Pro e Contro

Gratuito

Semplice da installare

❌ Fornisce solo le password

❌ Funziona solo per Facebook

❌ Non è molto affidabile

Spiare Facebook Senza Avere Accesso al Cellulare della Vittima

Ok Francesco, queste app sono fantastiche ma io ho un problema, non posso accedere fisicamente al cellulare della vittima, come faccio? Ci sono alternative?

In moltissimi nei commenti mi avete segnalato questo problema.

Così mi sono messo all’opera per trovare una valida alternativa. Non è stato facile, ma alla fine la ricerca ha dato i suoi frutti: il metodo “Wilson”.

Non ti nascondo che all’inizio pensavo si trattasse del classico manuale inutile, poi ho voluto approfondire e devo dire che mi ha piacevolmente sorpreso. Soprattutto la parte in cui spiega come recuperare le password di accesso.

Te ne parlo in maniera più approfondita.

Il metodo “Wilson”

Si tratta di un metodo estremamente efficace, per scoprire – in meno di 7 giorni – se il tuo uomo o la tua donna ti sta tradendo … e un sistema infallibile per identificare l’amante senza ricorrere ad un investigatore privato.

Scopri se Lui o Lei ti tradisce

Lo considero una validissima alternativa all’utilizzo delle app spia. Quindi lo consiglio se non sei pratico con il cellulare o non hai accesso al cellullare della vittima.

È un vero e proprio libro digitale (con video di supporto) facile da nascondere agli occhi del partner o della persona che si intende spiare. Si adatta inoltre a qualsiasi dispositivo.

È il frutto di numerosi anni di ricerca e del prezioso contributo di investigatori privati come Elizabeth Wilson (famosa esperta di Tecniche Investigative e consulente matrimoniale), psicologi comportamentali, professionisti della Programmazione Neuro Linguistica (PNL), esperti di linguaggio del corpo, esperti di social media e di spionaggio su telefonia mobile.

Ci sono due versioni: una dedicata agli uomini e una dedicata alle donne.

Per LEI: Scopri Se Lui Ti Tradisce E Con Chi versione 2022

Per LUI: Scopri Se Lei Ti Tradisce E Con Chi versione 2022

Ecco qualche piccolo esempio delle cose che avrai modo di imparare durante l’applicazione pratica del metodo

  • Imparerai a riconoscere i comportamenti di tuo marito/moglie (o del tuo fidanzato/a) in grado di rivelare inequivocabilmente la sua infedeltà.
  • Saprai riconoscere i segnali di infedeltà coniugale che sono presenti all’interno della tua casa e sull’auto, in caso di tradimento.
  • Sarai capace di individuare le password per accedere agli spazi online del tuo partner (Email, Facebook, WhatsApp ecc.) con una tecnica di facile applicazione ed efficace nel 100% dei casi.
  • Riconoscerai i segnali fisici e comportamentali che sono in grado di dimostrarti senza margine di errore che il tuo partner sta mentendo.
  • Imparerai le tecniche necessarie per risalire al proprietario di un numero di cellulare (italiano o internazionale).
  • Saprai recuperare e leggere i messaggi SMS sul cellulare del tuo compagno anche DOPO che sono stati cancellati (ti assicuro che è possibile).
  • E molto di più.

Altri modi per spiare Messenger e monitorare gli accessi a Facebook (anche di un contatto non “amico”)

Per dovere di cronaca ti dico che esistono anche altri metodi per spiare un profilo Facebook. Le tecniche più utilizzate sono il Keylogging, il Phishing e StalkFace. Non sono efficaci come mSpy ma vale la pena approfondire.

Keylogging

Sono software in grado di registrare qualsiasi parola che viene digitata sulla tastiera. Esistono programmi di keylogger sia per PC che per smartphone.

Grazie a questi programmi puoi risalire facilmente alla password di Facebook ma dovrai avere il PC o il cellulare della vittima a portata di mano. Inoltre se la vittima ha impostato le notifiche sugli “Avvisi di Accesso” a Facebook, riceverà un messaggio ogni qualvolta qualcuno entrerà sul suo profilo.

Insomma il rischio di essere beccati è molto alto!

Phishing

Un’altra tecnica adottata dagli hacker per spiare gli account Facebook. Consiste nell’inviare email che provengono apparentemente da Facebook (si presentano infatti graficamente in maniera simile alle email inviate dal social network) ma nascondono al loro interno un tentativo di attacco informatico.

Queste email ti chiedono di fornire le credenziali d’accesso. Una volta rubate l’hacker può effettuare l’accesso al profilo della vittima e leggere chat e messaggi privati.

Anche in questo caso il rischio di essere colti con le mani nel sacco è molto alto grazie agli “Avvisi di Accesso” a Facebook.

StalkFace

Questa tecnica è stata anche mostrata nel servizio delle Iene del 14 ottobre 2018 (clicca sul link se vuoi vedere il video). In questa occasione non hanno mostrato però come si utilizza StalkFace.

Chiarisco subito una cosa: questo strumento non “hackera” in nessun modo Facebook e tutto dipende se la persona che si intende spiare ha dato accesso pubblico alle informazioni.

StalkFace è un raccoglitore di informazioni pubbliche reperibili su Facebook.

Alcune di queste ricerche (come ad esempio che storie ha visto la persona che si intende spiare, a chi ha messo like, con chi parla più spesso ecc.) sono alquanto difficili da reperire, quindi questo strumento risulta molto utile.

Come Difendersi da chi Vuole Spiare Facebook?

Come non farsi spiare Facebook

Ora che sai per certo che le conversazioni Facebook possono essere spiate, è bene che tu sappia anche come difenderti da questo pericolo, oltre a seguire la regola d’oro numero uno: non lasciare mail il tuo smartphone o il tuo pc incustodito e senza password di accesso.

Ecco alcuni consigli utili:

  • Fai attenzione alla password: non usare una password che riconduca direttamente a te, come una data di nascita o il tuo nome. Sono le più facili da indovinare.
  • Controlla i messaggi che risultano visualizzati: se entrando nella chat di Facebook (o entrando direttamente su Messenger) ti accorgi che alcuni messaggi ricevuti risultano letti ma non ricordi di averlo fatto, puoi tenere in considerazione che sia stato qualcun altro a leggerli.
  • Disattiva la geolocalizzazione: così nessuno saprà dove ti trovi a meno che non sia tu a dirglielo.
  • Non utilizzare reti wi-fi non protette: alcuni software per spiare i messaggi funzionano solo se il dispositivo è collegato alla stessa rete wi-fi. Questi tipi di programmi non sono presenti in questa guida.
  • Non accettare amicizie da persone che non conosci: potrebbero essere falsi account creati appositamente per spiarti.
  • Elimina mail o sms sospetti: mai rispondere ad una mail o ad un sms in cui ti si chiede di reimpostare la password di Facebook, a meno che non sei stato tu a richiederlo.
  • Attiva gli “Avvisi di accesso”: riceverai una notifica ogni qualvolta verrà effettuato un accesso al tuo account Facebook da nuovi dispositivi.
  • 🔥 Utilizza una VPN: le VPN sono delle app che ti consentono di bloccare qualsiasi app spia o software malevolo sul tuo telefono, inoltre ti rendono invisibile su internet. Se vuoi saperne di più ho scritto una guida con le migliori VPN per proteggere il tuo account Facebook.

Avvisi di accesso a Facebook

Quando spiare un profilo Facebook?

Si sa, leggere le conversazioni altrui su un cellulare lasciato incustodito sul tavolo, spesso può diventare una tentazione davvero irresistibile!

spiare facebook Ma mentre la semplice curiosità può non essere una motivazione sufficiente per infrangere la privacy di qualcuno, ci sono dei casi in cui spiare un cellulare diventa quasi una “necessità”.

Ed ecco che imprenditori che vogliono controllare il comportamento dei loro dipendenti in azienda, genitori apprensivi che vogliono tenere sotto controllo i figli per proteggerli e assicurarsi che stiano al riparo da pericoli (come il cyberbullismo), mogli e mariti o fidanzati gelosi intenti a scoprire eventuali tradimenti da parte del proprio partner possono ricorrere ad applicazioni per spiare Facebook Messenger o altri tipi di Socia Network.

Potrebbe interessarti anche spiare altre applicazioni smartphone (Android o iOS), per questo ti consiglio di leggere queste guide che ho scritto:

ATTENZIONE: Spiare uno smartphone, Facebook, WhatsApp o Instagram di una persona è un reato punibile dalla legge. Questo articolo è scritto a scopo puramente informativo e l‘autore non si assume nessuna responsabilità circa l’uso illecito delle indicazioni che contenute in questa pagina.

Considerazioni finali

Siamo giunti alla fine 🙂

Spero che quanto detto all’interno di questa mia guida ti sia stato utile.

Prima di salutarti ti faccio un breve riassunto.

Per prima cosa hai visto che è possibile spiare un profilo Facebook. In secondo battuta ti ho mostrato le migliori tecniche:

  • 3 app spia: mSpy, uMobix e Facebook Password Decryptor. La prima è la più completa in commercio ma per installarla devi avere il cellulare della vittima a portata di mano oppure, se è un iPhone, conoscere i dati di accesso ad iCloud per istallarla da remoto. Non è ancora possibile installarla da remoto su smartphone Android. Facebook Password Decryptor, invece, ti consente di intercettare la password di Facebook memorizzata nel computer.
  • Il metodo “Wilson” – ideato per chi non può avere accesso al cellulare della vittima – che ti permette di sapere se il tuo partner ti tradisce e con chi.

Infine ti ho accennato che esistono altre tecniche come il phishing e il keylogging, ma sono molto complesse da utilizzare.

Bene ora è davvero tutto.

Se hai dubbi o vuoi semplicemente un consiglio commenta pure il post qui sotto o contattami sul mio profilo Instagram. Risponderò nel minor tempo possibile.

In alternativa, se hai un problema specifico o vuoi una consulenza dedicata puoi accedere al mio programma Cyber Assistance. Entreremo in contatto e troverò la soluzione migliore per quelle che sono le tue esigenze, facendoti risparmiare tempo e denaro!

Un abbraccio,

Francesco

PS – Se ti interessa andare più a fondo e spiare un cellulare (iPhone o Android) ho scritto una guida che sono sicuro può tornarti utile.

Disclaimer: alcuni dei link contenuti in questa guida sono link di affiliazione. Ciò significa che se fai clic sul link e acquisti un prodotto riceverò una piccola commissione senza alcun costo aggiuntivo per te.
Francesco Caruso

Sono Francesco Caruso e da più di 10 anni mi occupo di social media e sicurezza informatica. Metto a disposizione di tutti, attraverso le mie guide, ciò che ho imparato con il duro lavoro e l’esperienza.